Tag Archives: Giorgio Restelli

Caro Daniele

Caro Daniele.
Ogni volta che guarda la tv, non posso far altro che soffermarmi sul tuo sguardo, tanto cambiato e che parla più di mille parole. Quello sguardo furbetto che ho conosciuto quasi 20 anni fa, ha lasciato spazio ad un viso dolce, maturo, quasi irriconoscibile ai miei occhi, ma che sono tanto fiera, nel mio piccolo, di aver forgiato professionalmente e personalmente.
Ricordo ancora le giornate a parlare dei progetti per il pomeriggio di Italia1. Eri un ragazzo sotto l’ala protettrice di Franco, che tu scherzosamente chiamavi “il parrucchiere” per i suoi capelli lunghi, in contrasto con i tuoi che erano sparati per piacere alle ragazze. Entrambi, al tempo, fissati con il look. E alle ragazze piacevi tanto con quel tuo modo di fare. Dopo la gavetta nelle tv musicali, fu proprio Franco a sceglierti e volerti a tutti i costi per la tua scaltrezza, cultura e bravura, io in azienda non ho potuto far altro che sorreggerti, sempre. Ti scelsi convintamente per Wazzup, ricordo il tuo entusiasmo nell’avere un programma praticamente tutto tuo. Era il tuo momento, come lo è stato per anni. Tu in prima battuta e chi ha creduto in te in seconda, ha fatto sì che il tuo personaggio durasse nel tempo ed entrasse nel cuore di molti, così oggi ti conoscono gli adolescenti, i ventenni e, neanche a scriverlo, i trentenni e i quarantenni che hanno vissuto il tuo percorso prima a Mtv e poi su Italia1.
Ti conosco bene, so quanto hai gioito per certe situazioni, so quanto hai sofferto per altre. Il declino lavorativo, che può capitare a tutti, non durerà in eterno. Graziella, io, Ilary, Luca Tiraboschi, Giorgio Restelli, e Franco da lassù, ti abbiamo ben in mente, abbiamo rinfrescato ciò che sei e quello che hai dato all’azienda. È di nuovo il tuo momento. Ritorna a Milano e le porte di Mediaset ti faranno assaggiare una nuova vita artistica. Semplicemente perché te lo meriti, e perché Franco voleva questo per te.
Per me, per Graziella, per Filipa, per il pubblico, sarai senza dubbio tu il vincitore di questo Grande Fratello Vip. Tu così puro, vero, riflessivo, buono e giusto con tutti, con un attaccamento alla famiglia imponente, con un sorriso che spiazza tutti, con quella timidezza che ha sempre fatto parte della tua vita ma che davanti alla telecamera si trasforma in sicurezza ed emozione, con quell’agitazione\sudorazione che ricordo alla fine degli anni 90, al Festivalbar, quando parli della tua famiglia e ora dentro allo show.
I meccanismi veri o presunti del GF mi sono ignoti, ma dopo tanto intrattenimento sulle spalle posso ben comprenderli. Se è vero che vince chi ha trasmesso e dato di più senza mai esagerare, chi non ha mai intaccato l’antipatia del telespettatore, allora preparati ad una grande vittoria. Non ci sono social o fans che tengono, perché le emozioni o le senti o non le senti.

In bocca al lupo furbetto.